Pills – Nascondino

Mi capita di chiedermi “Cosa penserà l’acqua?”
“Cosa prova quando finisce tra le nostre mani?”
Scorre sulla nostra pelle.
Come una madre si fa carico delle nostre preoccupazioni e le trascina via da noi.

Ci accarezza e conforta.
Ci solleva. Ci fa rinascere.

Chissà se sorride quando ascolta le parole incerte dei bambini.
Se le si spezza il cuore quando ci accasciamo sotto la pioggia incapaci di tratternere i singhiozzi.

Mi conforta sapere che lei è lì.
Lo è sempre stata.
E quando non c’era nessuno accanto a me, lei è rimasta.

All’acqua ho confidato segreti e sogni.

Mi ha riscaldata quando tremavo di un freddo che non veniva da fuori.
Che faceva smettere il mio cuore di battere.

Nell’acqua ho abbracciato.
Anche un’ invisibile me piena di paura e speranza.
Che alla fine ha sempre scelto la seconda.

Grazie acqua per i tuoi ricordi.

Anna_X

Share :

Twitter
Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Il dono di Verdacqua

Ho un sogno: parlare di felicità ai bambini e sono a un passo dal realizzarlo. Ti ho scelto per sostenermi: con il tuo aiuto pubblicheremo la mia fiaba e costruirò un progetto di volontariato dedicato ai più piccoli.